pagina precedente

ENRICO VIOLA
( running/trekking )

Enrico Viola si è avvicinato allo Yoga verso i 21 anni, sorprendendosi per la qualità che questa disciplina riservava all’ascolto del proprio corpo e alla capacità di apertura alla dimensione interiore. Negli anni ha approfondito il suo percorso di pratica con gli insegnanti Moiz e Renata Palaci, dell’Associazione Italiana di Raja Yoga di Milano, iniziando, inoltre, a insegnare a Trieste.

La ricerca di una pratica rigorosa, e al tempo stesso libera e lontana da forzature dogmatiche lo ha portato a incontrare la pratica zen e a frequentare il centro di Scaramuccia del maestro Engaku Taino, a Orvieto. 

Negli ultimi anni, incuriosito da molteplici discipline e dalla voglia di mettersi in gioco in campi diversi, Enrico si è dedicato alla terapia cranio-sacrale, alla calligrafia giapponese e all’aikido

La passione per la vita in natura e per la montagna, oltre alla sfida della fatica, lo hanno spinto verso la pratica della corsa di lunga distanza e alla partecipazione ad alcune delle più dure competizioni di corsa in montagna. 

E' arrivato alle lunghe distanze solo nel 2010, all'età di 43 anni. Ha letteralmente bruciato le tappe e in pochissimi mesi ha arricchito il suo curriculum con due Lavaredo Ultra Trail, una Abbot’s Way, un Antico Troi degli Sciamani e ha vinto nel 2013 il Magredi Mountain Trail.

Ha partecipato al Tor de Geants 2011 senza prima aver nemmeno provato la distanza “intermedia” dei 160 km!

Ciò che stupisce però in Enrico è il suo approccio “zen” alla corsa. Chi crede che la preparazione per una gara come il Tor sia esclusivamente fisica rimarrà stupito di quanto la meditazione zen, l'aikido e lo yoga siano invece pratiche fondamentali dell'allenamento di Viola.

 

ADVENTURE OUTDOOR FEST by Adventure Outdoor Italia ASD -Piva: 04941510283 - www.adventureoutdoorfest.com - web Master, www.vitaletti.it